SENSORI INDUTTIVI

SENSORI INDUSTRIALI LENDHER

Per l’intercettazione di oggetti metallici.
Fornibili nelle esecuzioni M12x1 e M18x1 con testa a filo o parzialmente schermata.
Distanza di intercettazione da 2 a 8 mm
Alimentazione da 10 a 30 V cc
Uscita PNP (standard) o NPN da 100 mA (carico induttivo) o 200 mA (carico resistivo)
Connessioni elettriche con uscita a cavo lungo 2 m o a connettore a 4 pin.
Materiali: corpo filettato in ottone e testa sensibile in ABS
Uscita tripolare su connettore a 4 pin
Led di indicazione di funzionamento
Protezione IP66
Isteresi: + 10%

Scarica scheda tecnica

SENSORI DI ALTA PRECISIONE SENTEC

I sensori induttivi della giapponese SENTEC sono caratterizzati da una ridottissima isteresi e una elevatissima ripetibilità.
Possono quindi intercettare con estrema ripetibilità e con la precisione di alcune decine di micron.
Vengono quindi impiegati per controlli di qualità della produzione, per esempio per monitorare imperfezioni su ruote dentate, per controllo di planarietà, per rilevare pezzi metallici piccolissimi e in genere in tutte quelle applicazioni in cui i sensori induttivi industriali non garantiscono un’elevata precisione.
I sensori Sentec sono molto piccoli (es. diametro 2,8 mm, lunghezza 15 mm) e così possono essere alloggiati in spazi molto ridotti. Necessitano di un amplificatore separato che può avere uscite elettroniche PNP o NPN o relè.

Scarica scheda tecnica